Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram
Aggiungi al carrello   € 24,00
 Condividi 
Sara Cavatorti

Giovanni Teutonico

Scultura lignea tedesca nell'Italia del secondo Quattrocento


2016
formato 17 x 24, hardcover
tiratura 500 esemplari

Isbn: 9788897738763
Pagine: 344

€ 30,00 


Il volume ricostruisce la vicenda umana e artistica dello scultore Giovanni Teutonico, figura tra le più dibattute nel panorama degli studi dedicati alla statuaria in legno del Rinascimento. Intorno al capolavoro del maestro tedesco, il Crocifisso di San Pietro a Perugia datato 1478, si raccoglie un nutrito corpus di opere distribuite principalmente tra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo, mentre il profilo biografico dello scultore viene ricostruito sulla base di documenti d'archivio inediti che dirimono le questioni cruciali della provenienza e dell'identità dell'artista. Ampio spazio è dedicato alla bottega di Teutonico, alla sua organizzazione interna e ai possibili rapporti che questa intrattenne con altre di medesima estrazione culturale: il tentativo è quello di ricostruire il dinamico scenario delle maestranze tedesche presenti in Italia centrale nella seconda metà del XV secolo, anche attraverso la compilazione di un nutrito repertorio, suddiviso in sei sezioni e corredato di informazioni sui restauri e le tecniche esecutive.
Sara Cavatorti, laureata in Storia dell'arte all'Università degli Studi di Perugia dove sta concludendo il dottorato in Scienze Umane, ha svolto un anno da assegnista di ricerca incentrando i suoi studi sulla scultura lignea tedesca nell'Italia del secondo Quattrocento. Ha pubblicato la monografia Giovanni Teutonico. Scultura lignea tedesca nell’Italia del secondo Quattrocento (Aguaplano, 2016) e ha collaborato alla realizzazione di cataloghi di collezioni museali - Museo d'Arte Sacra di Orte e Collezione Alessandro Marabottini - e di cataloghi di mostre - Fece di scoltura di legname e colorì. La scultura del Quattrocento in legno dipinto a Firenze, Firenze, Galleria degli Uffizi, 21 marzo-28 agosto 2016. Ha pubblicato articoli e organizzato convegni inerenti al patrimonio artistico del Rinascimento e del Barocco tra Umbria, Marche e Lazio settentrionale.
©Copyright 2009-2021 - Tutti i diritti riservati