Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram Aguaplano-Officina del libro su Medium
   € 15,00
 Condividi 
Roberto Tatarelli

Seminario sulla nostalgia


2018
Blaupause, 1

Artwork: Paolo De Biasi

Isbn: 9788885803183
Pagine: 144



«Mi pare che la nostalgia ridisegni lo spazio e il tempo, miticamente. Pure nella deformazione del ricordo non c’è la verità del fatto, c’è la verità di un fantasma desiderato».  

Sulla soglia della vita professionale e dell’esistenza, un luminare della psichiatria ricompone i frammenti della memoria fra lacune, passioni, desideri e rimossi che affiorano, tenerezze e piccole meschinità, affanni e cure. La prosa di Roberto Tatarelli, geometrica ed elegante come la traiettoria di un colpo in top spin sui campi da tennis del Foro Italico, compone un affresco minimo della Roma borghese dagli anni ’50 e ’60 a oggi e, insieme, un piccolo trattato di nostalgia e inadeguatezza attorno al tipico uomo del secolo breve. Dalla dolorosa interdizione di Giorgio Bassani alle perizie di femminicidio, dalle guerriglie accademiche alla delicata dimensione privata della famiglia e delle amicizie, il protagonista di questo libro è uno “Stoner del quartiere Parioli”, che vive sul filo sottile che separa la parola dal silenzio, la memoria dall’oblio, il senso dal nulla.
Roberto Tatarelli, già professore ordinario alla Sapienza Università di Roma, è neuropsichiatra e psicoanalista. Inizia a lavorare nei primi anni ’70 in ospedale psichiatrico, dove è attivamente coinvolto nelle esperienze legate alla fine dell’istituzione manicomiale. Da allora e fino al pensionamento è impegnato in un intenso e articolato lavoro accademico, didattico e organizzativo, culminato con incarichi di direzione di Dipartimenti universitari e ospedalieri. È autore e collaboratore, in Italia e all’estero, di una vasta produzione scientifica che conta, tra articoli, manuali e monografie, oltre 600 pubblicazioni, di cui gran parte sulla più accreditata stampa internazionale. Suicidio, psicopatologia, psichiatria biologica e forense, relazione terapeutica, lotta allo stigma sono i suoi principali interessi. Da qualche anno si occupa di scrittura non scientifica. Questo è il suo primo libro di narrativa.
©Copyright 2009-2018 - Tutti i diritti riservati